3 cose che non sai della pubblicità online nel 2019

2019-04-08T10:24:23+02:00
3 cose che non sai della pubblicità online nel 2019

Da Facebook a Google, passando per l’email marketing: scopri come la tua azienda può decollare in mille modi!

Panoramica

La pubblicità online è una cosa di cui senti parlare da anni, che ti avrà affascinato e avrai anche iniziato a testare, fino a perderti ad un certo punto in un mare di statistiche strumenti e risorse che il web mette a disposizione.

In questo articolo spero di fare un po’ di chiarezza in modo che tu possa capire meglio e valutare le infinite opportunità che l’universo digital nel 2019 riserva alla tua azienda.

Partiamo dalla definizione di pubblicità online:

E una forma di pubblicità che sfrutta internet per distribuire e diffondere contenuti promozionali ad un pubblico di clienti e potenziali clienti.

Fin qui tutto chiaro, no? Anche perché internet non ha inventato la pubblicità, ma è solo un ulteriore mezzo attraverso cui diffondere contenuti.

Se è vero quello che ho appena scritto, è altrettanto vero (e forse saprai anche questo) che internet ha rivoluzionato il modo di fare advertising!

Un dato importante che vorrei tenessi bene a mente, è che solo in Italia gli utenti internet sono ben il 92% della popolazione totale.

Bene, passiamo a capire effettivamente quali sono i sostanziali vantaggi e opportunità che il web riserva alle aziende.

Ottieni un report seo o social gratuito

1. Misurabilità

E intendo per davvero!

Non fermarti a pensare ai visitatori che fa il tuo sito o al numero di acquisti del tuo e-commerce online. Pensa ad esempio, per una campagna Facebook, a metriche come:

  • il numero di persone che il tuo messaggio raggiunge
  • la frequenza di visualizzazione del messaggio
  • il numero di interazioni e clic che ha ricevuto

Oppure, quando invii newsletter e comunicazioni commerciali al tuo database contatti, puoi capire l’efficacia del tuo messaggio analizzando:

  • il numero di aperture (e quanti hanno ignorato il messaggio)
  • il numero di clic
  • il numero di persone che si sono disiscritte

Se ti è già capitato di dare uno sguardo a questi numeri e non ci hai trovato molto senso in termini puramente commerciali, il prossimo punto ti aiuterà a capire come sfruttare al meglio il loro valore.

2. Multicanalità

Il web è vastissimo  e i canali online su cui le persone passano il loro tempo sono svariati. Ti faccio un breve riepilogo:

  • Social Network
  • Blog e portali di editoria
  • Siti e-commerce
  • Email
  • Comparatori di prezzo e Marketplace (ad esempio Amazon e Trovaprezzi).

Ovviamente l’accesso avviene tramite computer, smartphone e tablet. Quanto tempo? Dai uno sguardo a questo dato:

Report We Are Social 2019, pagina 23


Wow, l’88% utilizza internet tutti i giorni. Su quale canale? Potenzialmente tutti!

Prima ti dicevo dell’importanza dei numeri e del tesoro che questi possono costituire per il tuo business.

Hai mai sentito parlare di retargeting, funnel e automation?

Non spaventarti, ti spiego brevemente di cosa si tratta e come potrai mettere in atto queste strategie avanzate di marketing sfruttando il potere dei numeri.

Retargeting:

Anche detto remarketing  è una forma di pubblicità online che rivolge agli utenti messaggi personalizzati in base alle loro precedenti azioni. Ti sarà sicuramente capitato di vedere un prodotto su un sito web e ritrovartelo all’interno di banner su altri siti o su Facebook. Bene, questo è possibile attraverso il retargeting 🙂

Scopri il CMS giusto per te

Funnel:

è una serie di passaggi progettati, attraverso azioni di marketing, per guidare i visitatori dalla conoscenza dell’azienda fino alla decisione di acquisto e la fidelizzazione.

Ecco, a partire dai dati e grazie ad alcuni strumenti (molti sono più evoluti di quanto pensi) è possibile fare remarketing e creare un funnel, attraverso messaggi pubblicitari personalizzati, indirizzati ad esempio:

  • a tutti quelli che hanno aperto le tue newsletter in passato
  • a tutti quelli che hanno interagito con i tuoi contenuti Facebook ma che non hanno ancora deciso di acquistare sul tuo sito web
  • a quelli che hanno abbandonato il carrello degli acquisti ricordandogli, attraverso una email costruita “su misura”, che possono riprendere l’acquisto con uno sconto.

Tutto questo in maniera “automatizzata”.

Insomma, è possibile creare un vero percorso che porta l’utente a diventare, da perfetto sconosciuto, cliente fidelizzato della tua azienda.

3. Multisettorialità

Non importa che la tua azienda si occupi di abbigliamento sportivo oppure di forniture per catene alberghiere, il web è fatto di persone reali che sono alla ricerca (più o meno latente) di un prodotto/servizio.

Ti dico questo perché c’è ancora chi pensa che “internet non è un canale principale per il mio settore”. Come ti accennavo prima, non pensare subito alle vendite, ma focalizzati anche sull’importanza di far conoscere il tuo marchio e iniziare ad interagire con le persone giuste, quelle in target.

Ok, come si fa?

Penserai a questo punto che è super semplice fare pubblicità online.

Beh, questo è vero in parte: se già hai provato con qualche piccolo esperimento homemade (magari con qualche piccola inserzione su facebook) ti sarai reso conto che sfruttare gli strumenti e le potenzialità della pubblicità online al 100% richiede tempo, studio e competenze che difficilmente possono essere appannaggio di una sola persona, bensì di un team di professionisti.

Se invece ci hai capito poco e vuoi iniziare a lavorare con la tua azienda sul web, puoi scrivermi qui oppure puoi direttamente richiedermi una consulenza gratuita e parlarne al telefono.