Social commerce, il presente e il futuro della vendita online

2020-02-27T15:06:08+01:00
social comerce cosa è e come funziona

Vediamo insieme cos’è il social commerce, come sfruttarlo per il tuo business e soprattutto perché è importante puntarci nella tua strategia di digital marketing.

Social Commerce: la situazione in Italia

Che i social media siano ancora uno straordinario punto di visibilità per il tuo brand è praticamente indiscusso. Nonostante le tante critiche e controversie che la “famiglia” di app Facebook (non dobbiamo dimenticarci di Instagram e Whatsapp) ha subìto e passato, questi social rimangono ancora oggi ampiamente utilizzati da un numero sempre crescente di utenti (italiani ed esteri).

social commerce utilizzo social italia

A questo vanno aggiunti la forte ascesa in termini di utilizzo di TikTok, soprattutto tra i giovanissimi (ma anche Salvini ha un suo account), e il costante utilizzo di Twitter come piattaforma di microblogging e informazione.

Nonostante se ne senta parlare poco, stanno crescendo per popolarità anche Snapchat, Pinterest e Reddit, con sistemi pubblicitari sempre più avanzati per favorire l’interesse di brand e aziende.

Per quanto riguarda il mercato nazionale, ogni italiano ha attivato in media otto account social. Ormai quasi tutti possiedono uno smartphone (94%), di cui sfruttano quotidianamente le funzionalità più svariate: dalla messaggistica all’ascolto di musica, dall’intrattenimento video all’acquisto di prodotti.

Insomma, i social network si evolvono e sono tutt’altro che sulla strada del declino!

Ottieni un report seo o social gratuito

Il Social Commerce: come vendere sui social

Dopo questa breve panoramica, che dà una prima idea delle potenzialità di business sfruttando i social, passiamo ora a capire meglio cos’è il social commerce, perché è così trendy e quanto è importante per gli ecommerce sviluppare una strategia di questo tipo.

“Per social commerce si intende l’utilizzo di alcune funzionalità dei social network che permettono agli utenti di poter acquistare i prodotti/servizi di un’azienda senza uscire dalla piattaforma”.

Iniziamo a capire quali sono esattamente queste funzionalità (molte delle quali non sono ancora disponibili in Italia, al momento in cui stiamo scrivendo questo articolo)

• Facebook e Instagram Shopping

Da ormai diverso tempo è possibile per le pagine Facebook attivare una vetrina: attraverso questa l’utente può visualizzare i vari prodotti, con tanto di immagine, descrizione e tasto “acquista ora”.

social commerce vetrina pagina facebook

Attraverso l’attivazione della vetrina è anche possibile taggare i prodotti in vendita nelle immagini già pubblicate sulla pagina (che siano sponsorizzate o meno).

social commerce facebook tag prodotto

Questo permette all’utente di atterrare sulla pagina prodotto del sito, dopo aver visto e apprezzato tutte le caratteristiche del prodotto già all’interno del social. Un bel vantaggio in termini di velocità d’acquisto, soprattutto se si pensa che per alcuni mercati (come quello statunitense) è già attiva la possibilità di acquistare direttamente all’interno della piattaforma (si, hai capito bene!) tagliando ulteriormente gli step e le eventuali frizioni d’acquisto!

Una volta collegati la pagina Facebook e l’account business Instagram, sarà un gioco da ragazzi replicare la stessa esperienza anche su quest’ultima piattaforma.

• Pinterest e i Product Pins

In realtà anche Pinterest, il social basato sulla condivisione di fotografie che non ha mai riscosso davvero successo in Italia, già da tempo ha una feature simile che si chiama Product Pins.


Insomma, come hai avuto modo di leggere, le opportunità di mettere in “vetrina” i tuoi prodotti sui social sono svariate e, se non lo stai già facendo, spero tu decida di iniziare subito dopo aver letto questo articolo.

• Messenger e Whatsapp

Come forse già saprai, Messenger e Whatsapp sono entrambi prodotti della grande famiglia Facebook. Questo ha permesso al colosso californiano di poter pensare delle soluzioni ad hoc per le aziende al fine di sfruttare al massimo le potenzialità delle sue usatissime app di messaggistica.

Tra le funzionalità più interessanti c’è la possibilità di integrare Whatsapp Business e Messenger come chat sul sito, in modo da poter ottenere importanti informazioni sui tuoi potenziali clienti e comunicare con loro in maniera più diretta, anche in fase post-vendita.

Prova solo ad immaginare uno scenario dove, grazie all’automazione e ai chatbot, puoi inviare importanti informazioni relative agli ordini come spedizioni, pagamenti e resi.

Scopri il CMS giusto per te

• Social Commerce: Manychat e social chatbot

Questo tipo di scenario non è futuro ma è già presente! Esistono infatti vari strumenti (ad esempio ManyChat, che abbiamo provato direttamente) che ti permettono di automatizzare queste operazioni per interagire con i clienti in maniera molto più veloce e colloquiale.

Perché è importante attrezzarsi al social commerce

Come avrai intuito, i motivi per cui iniziare a sviluppare una strategia di social commerce sono tanti. Oggi tutti i social (e non solo) hanno interesse nel trattenere l’utente all’interno della propria piattaforma, permettendogli di vivere un’esperienza d’acquisto più fluida e personalizzata, grazie anche alle app di messaggistica.

Infine, all’interno di una strategia più ampia, dovresti sempre pensare al coinvolgimento degli influencer: la gran parte degli utenti si fida maggiormente di consigli e raccomandazioni di altri utenti e per questo gli influencer sono considerati come una vera e propria estensione dei brand. Se non hai fatto due più due beh… ti basti pensare che non è un caso se l’influencer marketing trova la sua massima espressione proprio sui social network (soprattutto Instagram).

Social Commerce: conclusioni

Capito ora l’importanza del social commerce? Se hai difficoltà o vuoi saperne di più su come strutturare una strategia di social commerce, puoi compilare il form e saremo felici di capire come aiutarti. 😉