Come configurare i Webhook su Shopify per Growish Charity

2020-03-25T13:56:31+01:00

Nella breve guida di seguito si spiega come utilizzare i webhook su Shopify ed in particolare come collegare il sistema di donazioni di GrowishCharity

Cos’è un webhook ed a cosa serve?

I webhook sono uno strumento necessario per sincronizzare app e servizi esterni, ed eseguire un codice al verificarsi di un evento specifico in negozio, ad esempio quando viene creato un nuovo prodotto o effettuato un ordine. Nel caso di questa guida, il webhook serve a comunicare a Growish Charity che un cliente ha completato un ordine per poter attivare il sistema di donazioni.

Come creare un webhook

  • Dal tuo pannello di amministrazione Shopify, vai su Impostazioni> Notifiche
  • Scorrendo verso il basso, troverai la sezione Webhooks
  • Fai clic su Crea un webhook
come-creare-webhook-shopify-charity-growish

Elementi di un webhook

Per creare un webhook è necessario disporre dei seguenti elementi:

  • Evento (ciò che deve verificarsi sullo store affinchè il webhook si attivi, ad esempio un Ordine completato)
  • Formato
  • URL di destinazione del webhook
  • Versione API
Ottieni un report seo o social gratuito

Configurazione del webhook per GrowishCharity

Per configurare il webhook di GrowishCharity, è necessario compilare i campi come di seguito:

  • Evento: l’evento da collegare è Pagamento ordine (è preferibile rispetto ad Ordine evaso in quanto l’evasione dell’ordine potrebbe non coincidere con l’acquisizione del pagamento, basti pensare al contrassegno)
  • Formato: JSON
  • URL: qui è necessario inserire la URL che GrowishCharity ha generato al momento dell’attivazione dell’account. La url somiglierà a questa:

https://hooks.growish.com/charity/[merchantId]

  • MerchantID: si riferisce al proprio codice identificativo cliente e viene fornito da GrowishCharity.
  • Versione API Webhook: è consigliabile usare la più recente o seguire le indicazioni in merito dello staff tecnico di GrowishCharity

A questo punto, clicca su Salva Webhook

Codice di autenticazione e Notifiche di prova

Dopo aver salvato il webhook, ti troverai di fronte ad un elemento molto simile a questo:

In basso, è mostrata la chiave segreta di autenticazione che fa capo al tuo store e che viene automaticamente aggiunta alle notifiche inviate.

Sulla destra, invece, accanto a “Formato”, è possibile cliccare Invia notifica di prova per effettuare un test del webhook e verificare che sia tutto settato correttamente, di concerto col team di GrowishCharity.

Note aggiuntive

  • Se stai usando Cloudflare sul tuo dominio, dovresti disabilitarlo per l’URL del webhook registrato.
  • Shopify verifica i certificati SSL durante la consegna di payload agli indirizzi webhook HTTPS. Assicurarsi che il server sia configurato correttamente per supportare HTTPS con un certificato SSL valido.
  • Risposta a un webhook :Il tuo webhook riconosce di aver ricevuto dati inviando una risposta di 200 OK. Qualsiasi risposta al di fuori dell’intervallo 200, inclusi i codici di reindirizzamento HTTP 3XX, indica che non è stato ricevuto il webhook. Shopify non segue i reindirizzamenti per le notifiche webhook e le considera una risposta di errore.
  • Frequenza: Shopify attende cinque secondi per una risposta a ciascuna richiesta a un webhook. Se non viene fornita alcuna risposta o viene restituito un errore, Shopify ritenta la connessione 19 volte nelle successive 48 ore. Se si verificano 19 errori consecutivi, il webhook viene eliminato.

Se hai problemi con le configurazioni sui webhooks di Shopify, contattaci per ricevere assistenza