7 modi per ottimizzare una pagina prodotto ed aumentare le vendite

2019-09-03T10:19:48+01:00
Come ottimizzare una pagina prodotto

Iniziare un’attività online è molto meno facile di quello che si potrebbe pensare. Per fare in modo infatti che un ecommerce funzioni, è opportuno essere dei veri professionisti del settore.

Le persone che comprano devono sentirsi “attratte” da quello che stanno guardando. Per questo, nel momento in cui si crea una pagina utente e si ottimizza una scheda prodotto, è necessario mettere in campo tutte le componenti di studio e analisi che serviranno a raggiungere l’obiettivo, cioè aumentare le vendite.

Creare un ecommerce implica mettere in campo un procedimento complesso e altrettanto lungo che richiede anche l’obbligo di saper ottimizzare da un punto di vista SEO la struttura del sito. Ciò vale sia per chi ha tanti articoli in un catalogo che per chi ne ha invece pochi.

Un portale che non funziona nel modo giusto rischia di essere fallimentare e non raggiungere gli obiettivi di business prefissati. Ecco quali sono i principali step da seguire per riuscire ad avere successo con un ecommerce.

Scopri il CMS giusto per te

1. Analizzare la scheda prodotto del tuo ecommerce

Come dicevamo prima, per fare in modo che il tuo ecommerce funzioni, è opportuno cercare di ottimizzare la scheda prodotto in base a quelle che sono le specifiche del target di riferimento. 

Il prodotto, infatti, deve essere strutturato su un protocollo https in modo da generare sicurezza e fiducia del consumatore. È opportuno anche avere immagini leggere, un codice pulito e trovare un hosting che sia di alta qualità, così che possa essere letto in maniera veloce e rapida da Google.

Così facendo, il motore di ricerca finirà per premiarne i posizionamenti organici. Una volta ottimizzate le pagine della scheda prodotto, bisogna anche lavorare sul testo, sul tag, sul titolo e sulla descrizione del prodotto. Il titolo infatti, è una delle prime cose che viene presa in considerazione.

Bisogna fare in modo che possa essere informativo ma non esaustivo, in modo tale che l’utente sarà spinto a fare un ulteriore approfondimento prima dell’acquisto.

2. Scegliere foto di alta qualità per aumentare le vendite ecommerce

Per riuscire ad aumentare le vendite di un ecommerce uno dei segreti chiave sta nella realizzazione di fotografie di alta qualità. Ciò perché le immagini sono comunicative e sono in grado di stabilire ciò che distingue il vostro prodotto dagli altri.

È opportuno fare delle foto che permetteranno all’utente di vedere il prodotto da varie angolazioni, da vicino e da lontano. Il prodotto deve essere fotografato in tutti i modi possibili e sempre da un professionista che sarà in grado di valorizzarlo con le giuste luci e la giusta posizione.

3. Fornire informazioni dettagliate sui prodotti della scheda ecommerce

Un altro segreto per riuscire a fare in modo che la scheda prodotto sia migliorata è quella di fornire tutte le informazioni dettagliate su ciò che state vendendo. In pratica, bisogna utilizzare una descrizione molto chiara che possa rispondere alle esigenze ed alle informazioni dell’utente.

Il testo deve essere semplice e deve essere possibile, attraverso le parole chiave, che Google lo identifichi e lo trovi in virtù delle ricerche specifiche del pubblico di riferimento.

4. Metti in evidenza ed ottimizza la call-to-action

Per ottimizzare in maniera corretta una scheda prodotto ecommerce, è opportuno mettere in primo piano e ben visibile il pulsante “aggiungi al carrello”. La call-to-action deve essere facile da notare ma deve anche adeguarsi sempre al design del sito, così che l’utente la possa vedere e possa utilizzarla subito.

L’azienda infatti, può anche mettere in primo piano altre azioni che possono essere svolte nell’ecommerce ma quella dell’acquisto deve essere sempre prioritaria.

Ottieni un report seo o social gratuito

5. Ottimizza le pagine prodotto anche per i dispositivi mobili

Riuscire a fare in modo che il portale abbia anche delle valide risposte per la lettura su dispositivi mobili è importantissimo. Google privilegia infatti i siti che sono mobile-friendly.

Questo vuol dire che un ecommerce le cui pagine prodotto sono ottimizzate per il mobile, avranno maggiori possibilità di essere presenti nelle prime pagine dei motori di ricerca. Ciò spingerà ovviamente ad ottenere maggiori conversioni e più clienti.

6. Puntare alle recensioni ed alle testimonianze dei clienti

Puntare alle recensioni alle testimonianze di clienti è un modo anche per generare fiducia nei nuovi utenti. Per chi si avvicina per la prima volta alle schede prodotto realizzate, trovare le recensioni, significa anche dare maggiore fiducia al sito in qualità di un possibile consumatore. 

Secondo dei sondaggi recenti, quasi il 95% degli acquirenti legge le recensioni prima di fare un acquisto. Questo perché si crea una sorta di categoria intermedia tra il produttore ed il consumatore, che aiuterà perciò davvero tanto.

E’ una sorta di una garanzia di qualità, rispetto a quello che si sta acquistando. La scelta perciò di puntare sulle recensioni e dedicare una parte della scheda prodotto alle testimonianze degli utenti precedenti, aiuterà senza ombra di dubbio a scatenare un maggiore sentimento di fiducia nei nuovi clienti.

7. Cross selling e up selling nella scheda prodotto

Un altro consiglio importante per ottimizzare una pagina in una scheda prodotto è quello di fare cross selling e up selling nel momento in cui serve maggiormente. In pratica, si tratta di due pratiche che sono una vera e propria strategia di marketing.

Il cross-selling consiste nell’aumentare il valore del carrello mettendo, ad esempio, a disposizione una serie di servizi collegati a quella che è la scelta d’acquisto iniziale. Come quando capita a chi compra un telefono di vedersi proposto anche di l’acquisto di auricolari oppure di una cover. 

L’up-selling è invece una tecnica di marketing che punta a spingere il consumatore a comprare un prodotto simile a quello scelto all’inizio, ma di costo maggiore, in virtù di qualità superiore o funzionalità aggiuntive. Su un portale ecommerce questo tipo di attività è sicuramente positiva specie se viene fatta su prodotti che vale la pena vendere in tale modo.

Vuoi una consulenza professionale per ottimizzare le schede prodotto del tuo ecommerce? Contattaci